COME SI VALUTA UN IMMOBILE?

Inserito il 06/11/2018

Per una corretta valutazione di un immobile è importante tenere conto di un vasta serie di fattori differenti. Un immobile ha varie caratteristiche, sia strutturali che non, che insieme vanno prese in considerazione per determinarne il valore. Non tutti sono in grado di fare una valutazione nel modo giusto ed è per questo che oggi ci troviamo spesso di fronte a immobili con prezzi fuori mercato, che dunque rimarranno invenduti per anni, piuttosto che a immobili sotto-prezzati che vengono venduti in breve tempo ma che non fanno altro che rendere il venditore insoddisfatto. Quello che in primis è importante capire è che la valutazione di un immobile è una procedura oggettiva. Il primo fattore da considerare è quello che possiamo chiamare “taglio”, ossia la metratura, quindi le dimensioni effettive. Successivamente dobbiamo tener conto della zona in cui si trova: ogni città, paese, località, si distingue in zone, ognuna delle quali ha caratteristiche che determinano la maggiorazione o la diminuzione del valore degli immobili che ne fanno parte, un’esempio potrebbe essere la vicinanza al centro, al mare ecc. Passiamo infine a un fattore molto importante: il prezzo. Quando si determina il valore di un immobile è fondamentale verificare il prezzo degli immobili che hanno le stesse caratteristiche sul mercato immobiliare, quelli che sono stati venduti e quelli che invece sono rimasti invenduti per parecchio tempo. L’insieme di questi elementi permette di determinare il valore più idoneo al mercato immobiliare odierno, per consentire la vendita del bene al miglior prezzo possibile in quel momento.


Ad oggi è molto frequente trovare immobili troppo costosi rispetto a quello che dovremmo considerare il loro valore effettivo sulla base delle variabili precedentemente esposte e sulla base del mercato immobiliare odierno. Per un proprietario che ha investito anni di sudore in quella che è stata casa sua per parecchio tempo è difficile assistere a un continuo abbassamento di prezzo. Purtroppo però il legame affettivo del proprietario non è una variabile che viene considerata nel mercato immobiliare. Dunque non sarà produttivo affidarsi a coloro che vi garantiranno di vendere il vostro immobile a  un prezzo esagerato perché il risultato sarà un invenduto per anni; d’altra parte non bisognerebbe nemmeno affidarsi a coloro che svalutano il vostro immobile per venderlo a tutti i costi, quasi come fosse un vecchio rottame di cui disfarsi il prima possibile. Il compromesso giusto è curare l’interesse del venditore in maniera realistica, arrivando insieme a lui a un compromesso tra quella che possiamo chiamare la “variabile affettiva” e tutte le altre variabili oggettive di cui abbiamo parlato precedentemente. La decisione del prezzo di un immobile dovrebbe essere il frutto di un colloquio tra professionisti della valutazione e proprietario. In questo modo il proprietario avrà modo di comprendere quelle che sono le dinamiche che influenzano il mercato immobiliare odierno e perciò di capire i motivi di determinate scelte, mentre i professionisti avranno modo di conoscere la storia dell’immobile in modo approfondito e così potranno, per quanto loro possibile, valorizzarla. 


Noi di FA&Partners abbiamo un team di professionisti preposti alla valutazione di immobili, ogni immobile e ogni suo proprietario vengono considerati casi differenti l’uno dall’altro. A ogni immobile in particolare sarà dedicata una campagna di marketing personalizzata, proprio per garantirne la vendita al miglior prezzo consentito dal mercato immobiliare. 



Claudia P.

Iscriviti alla nostra newsletter

* campi obbligatori
Cosa ti interessa di più?
Trattamento dei dati